Evangelii gaudium è il primo vero documento uscito dalla penna di Papa Francesco. Si tratta di un documento complesso, lungo, piuttosto disarticolato; a parere di qualcuno una piccola enciclopedia di teologia pastorale. Qui non la si vuole considerare nella sua totalità. Qui ci si limita a considerare uno degli alcuni aspetti che attengono al possibile futuro della Chiesa la scelta dei poveri.

La constatazione che il messaggio evangelico porta gioia anche nelle situazioni difficili, non legittima la dimenticanza di esse da parte del popolo di Dio. La gioia che esso ha ricevuto deve essere resa condivisa soprattutto con i poveri.